Germania nel caos: attivisti turchi e curdi arrestati a Berlino, scontri in varie città

 

scontri-profughi-germania

Germania nel caos: attivisti turchi e curdi arrestati a Berlino, scontri in varie città. Disordini a Stoccarda, Francoforte, Hannover, Amburgo

Dopo i proclami della Merkel, che ha detto di voler accogliere 500mila rifugiati, ora si fa marcia indietro.

Fine degli appalusi in stazione e delle esibizioni demagogiche pro-migranti. Il ministro dei Trasporti tedesco Alexander Dobrindt ha denunciato ieri il “totale fallimento” dell’Unione europea nel controllo delle sue frontiere esterne di fronte al grande flusso di stranieri di queste settimane.

La Germania reintrodurrà  i controlli di frontiera per far fronte alla crisi dei migranti. Dalle 17 di ieri  intanto è scattato il blocco dei treni dall’Austria. Attualmente 1.800 profughi si trovano a bordo di treni in Austria diretti in Germania.

 

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -