Deutsche Bank shock: licenzierà 23mila dipendenti (il 25% del suo staff)

( WSI) Indiscrezioni shock, riportate da Reuters. Deutsche Bank sarebbe prossima a mandare a casa un quarto della sua forza lavoro, ovvero 23.000 dipendenti. Fonti del mondo della finanza hanno riferito che gran parte dei tagli arriverà attraverso l’operazione di spin off della sua divisione PostBank. Risultato: la forza lavoro della banca si attesterà a 75.000 posizioni full time, sulla scia di una riorganizzazione che sarà finalizzata dal neo-amministratore delegato John Cryan.

Cryan è diventato numero uno del principale istituto bancario tedesco a luglio, promettendo una forte riduzione dei costi. Secondo le fonti, Cryan avrebbe presentato i dettagli preliminari del piano ai componenti del consiglio di supervisione, durante il fine settimana.

Nessun commento è stato rilasciato dal portavoce di Deutsche Bank. “Questa è la prima volta in assoluto in cui si ha l’impressione che qualcuno stia parlando in modo chiaro – ha riferito una delle fonti nell’articolo pubblicato in esclusiva su Reuters – Ma il problema è che deve dare risultati presto”.

La prima banca della Germania ha rivelato un ampio piano di ristrutturazione ad aprile; poco dopo, i co-amministratori delegati Ansh Jain e Juergen Fitschen hanno rassegnato le dimissioni, conferendo la posizione di AD a Cryan.

I licenziamenti colpiranno soprattutto i dipendenti che si occupano di operazioni tecnologiche e di back office.

Deutsche Bank ha pagato più di $9 miliardi nel corso degli ultimi tre anni per risolvere le diverse cause legali che l’hanno vista protagonista.

(Lna)

Fonte: Exclusive: Deutsche Bank to cut workforce by a quarter – sources



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -