Comandante NATO: “Non capiamo cosa stia facendo la Russia in Siria”

 

 

La fornitura di aiuti alla Siria da parte della Russia preoccupa l’Occidente. Le autorità di Damasco hanno ricevuto con tutti gli onori i due aerei atterrati a Lattakia con un carico  umanitario.

Il regime di Assad coglie l’occasione per mostrarsi al mondo come un interlocutore che gode ancora di appoggi internazionali. Una prospettiva che irrita la Nato.

“Non capiamo ancora del tutto cosa stia facendo la Russia in Siria – ha affermato Philip Breedlove, comandante delle forze Nato in Europa -. Abbiamo sentito di tutto, dalle operazioni umanitarie alle missioni di combattimento.
Resta da vedere di cosa si tratterà alla fine. Assistiamo con preoccupazione a questa, così come a ogni operazione che continui ad appoggiare il regime di Assad.”

La Russia non ha mai celato il suo appoggio a Damasco ed è, assieme all’Iran, tra i maggiori sostenitori di Assad, descritto come paladino della lotta contro l’Isil.

Mosca ha anche inviato esperti per addestrare i soldati siriani e, secondo Washington, circa 200 membri della marina militare russa si trovano ora di stanza nei pressi di Lattakia. euronews



   

 

 

1 Commento per “Comandante NATO: “Non capiamo cosa stia facendo la Russia in Siria””

  1. Gianluigi Mondini

    Egregio Comandante NATO, Breedlove, la Russia sta facendo quello che avrebbe dovuto fare l’Europa, l’America e la NATO: andare a combattere l’Isis, affinchè la Siria non diventi un’altra Libia, la cui situazione attuale è stata causata proprio da voi! Con la scusa di abbattere un dittatore, Gheddafi (con cui tutti hanno fatto affari) è stata data una sana nazione in mano ai ribelli islamici. Ora, sempre con la scusa che Assad è un sanguinario dittatore, avete lasciato che tre quarti della Siria e metà dell’Iraq diventassero terreno di conquista dei fanatici islamici. E’ chiaro che ormai, più per invidia e rabbia impotente, potete solo ironizzare su quello che fa Putin e…. stare a guardare! Dia le dimissioni…

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -