Bologna: 18enne preso a pugni e rapinato da Nordafricani

Rapina in via Salvini: maghrebini provocano passante per avvicinarlo, lo prendono a pugni e lo derubano

Provocato, colpito e derubato. La vittima è un 18enne bolognese, accerchiato da alcuni giovani malintenzionati, che lo hanno rapinato mentre camminava sotto i portici di via Salvini, in zona San Donato. E’ accaduto ieri, poco dopo le ore 20.

Da quanto si apprende, il ragazzo stava percorrendo a piedi il porticato, da solo, quando ha incrociato un gruppetto di giovani, descritti come magrebini sulla ventina d’anni. Probabilmente con il chiaro intento di derubarlo, il gruppetto con un pretesto ha iniziato ad attaccare ‘briga’ con il 18enne: facendo così lo hanno avvicinato e colpito con un pegno in pieno petto. Un escamotage (non nuovo) per mettere le mani addosso alla preda e scipparla. Il giovane è stato infatti ‘alleggerito’ della collanina d’oro che portava al collo. Raggiunto l’obiettivo, i malviventi sono fuggiti via, facendo perdere le loro tracce.

Il 18enne, fortemente scosso, ha denunciato l’episodio alla polizia. Si indaga nel tentativo di risalire agli autori.

bolognatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -