Video – Berna: violenze tra turchi e profughi curdi, assalto all’edificio della polizia

Le violenze di sabato pomeriggio tra curdi e turchi, che hanno provocato 22 feriti, hanno avuto delle ripercussioni inattese in serata

BERNA – Tutto sembrava essersi calmato. Ma la brace ardeva ancora sotto la cenere. E si è riaccesa in serata. Dei manifestanti curdi hanno infatti assaltato l’edificio della polizia cantonale ieri sera, dopo che le violenze scoppiate a margine delle manifestazioni turche e curde si era placate.

Le persone che hanno attaccato lo stabile della polizia accusavano le forze dell’ordine di essere intervenuti contro la manifestazione curda che si opponeva a quella turca. Secondo il gruppo curdo, il gesto della polizia di dividere le due fazioni è stato considerato come una “azione di protezione dei fascisti turchi”. Durante gli scontri del pomeriggio sono rimasti feriti almeno 22 persone di cui 5 poliziotti.

La manifestazione turca era stata autorizzata, ma fin dall’inizio diversi simpatizzanti curdi hanno cercato di impedire il suo svolgimento. La polizia cantonale comunica che aveva proposto ai contro-manifestanti di ritrovarsi da un’altra parte, purtroppo invano.

Le forze dell’ordine hanno deciso di evacuare la piazza per evitare il peggio. Ma dei manifestanti hanno aggredito i poliziotti ferendone alcuni. In seguito le due fazioni si sono scontrate, nonostante l’invito dato ai turchi di sgomberare la piazza.

Alla sera, infine, lo stabile della polizia, che ospita pure il tribunale del cantone, è stato assaltato con lanci di sassi e bottiglie. Per fortuna – come comunicato dalla polizia domenica – nessuno è rimasto ferito.

TICINONLINE

STESSE VIOLENZE IN GERMANIA  Francoforte

E la Boldrini ha il coraggio di dire che i profughi cercano pace e sicurezza? Niente affatto! Porteranno la guerra qui.

 



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -