Romania: Domani a Bruxelles diremo no alle quote immigrati

 

gabriel-oprea-romania

 

Il ministro dell’Interno romeno, Gabriel Oprea, ha annunciato che si pronuncerà contro le quote obbligatorie per la redistribuzione dei rifugiati, al Consiglio dei ministri dell’Interno di domani a Bruxelles. “Ho il chiaro ordine del presidente, del premier e del governo, di farlo in maniera modesta ma con dignità, la Romania rispetta gli impegni iniziali di ricevere 1.785 migranti e voterà contro le quote obbligatorie”, ha affermato Oprea.

Domani i ministri europei decideranno se concedere appoggio politico alla distribuzione di 120mila rifugiati arrivati in Ungheria, Grecia e Italia, misura proposta mercoledì dalla Commissione europea oltre a quella sui 40mila di maggio.All’inizio della settimana trascorsa, il presidente romeno Klaus Iohannis ha accusato la Commissione di fare una ripartizione “burocratica” dei rifugiati. Ha chiesto alla Romania di ricevere 6.351 persone, ben più della quota prevista da Bucarest. A sostenere la posizione della Romania anche Ungheria, Repubblica Ceca, Polonia e Slovacchia. (LaPresse/EFE)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -