Ucraina, Elton John detta le regole a Kiev: “assumete i gay”

 

Elton John ha lanciato un appello agli imprenditori ucraini perché accettino gli omosessuali nei posto di lavoro, sottolineando che le politiche “ideate per reprimere i cittadini Lgbt (Lesbiche, Gay, Bisessuali e Transgender) ostacolano lo sviluppo economico”. La pop star britannica, dichiaratamente gay, ha parlato a centinaia di uomini d’affari e leader politici ucraina in un forum a Kiev, mostrando studi secondo cui le economie che tutelano i diritti degli omosessuali hanno più alta crescita.

L’Ucraina ha ancora “molta strada da percorrere” per quanto riguarda i diritti di gay, bisessuali e transgender. Cosi’ Elton John ha ‘bacchettato’ il governo di Kiev durante una conferenza nella capitale ucraina. “Posso dirvi, con grande tristezza, che proprio qui, in questa citta’, questa estate, una piccola e modesta parata per il gay pride si e’ dovuta svolgere di nascosto per evitare le violenze degli estremisti contro i manifestanti”, ha affermato la rockstar, notoriamente omosessuale, intervenendo al forum Yalta European Strategy. “La marcia e’ durata in tutto 10 minuti, i disordini piu’ di un’ora…”, ha proseguito Elton John. “Per questo posso dirvi che abbiamo parecchia strada da fare” poiche’ “accettare le persone a prescindere dall’eta’, dalla razza, dal genere, dall’etnia o dall’orientamento sessuale e’ la misura di una societa’ aperta, tollerante e democratica”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -