Vicario di Aleppo: “Grazie a loro, oggi la Siria è un inferno!”

vicario-aleppo

 

Rimane in piedi e resiste, ancora, la Siria di Bashar Al Assad grazie alla compattezza del suo popolo ed all’eroismo dell’esercito che ha perso un terzo dei suoi trecentomila uomini per combattere a difesa del proprio territorio contro l’internazionale criminale e terroristica coalizzata, addestrata, armata e finanziata dai padrini degli euro-petrol-dollari. Grazie a loro, oggi, la Siria è un inferno!

“Eppure la Siria per come la conosco, era il Paese più democratico di tutto il Medio Oriente […]. Quello che mi sta a cuore è che in Europa si sappia bene che cosa sta succedendo qui e in tutto il Medio Oriente e per colpa di chi. Questa è soprattutto una guerra di commercio. Siamo in una nuova colonizzazione che si traduce così: “Io vi do le armi, voi vi autodistruggete e poi vengo io a ricostruire tutto”. […] Noi stavamo benissimo. Vivevamo in pace. Ci hanno portato una guerra che è diventata guerra fratricida, che sta distruggendo un Paese che era bellissimo, ricco di storia e di civiltà.”

Mons. Giuseppe Nazzaro – francescano ed ex Vicario Apostolico di Aleppo  SiriaPax



   

 

 

1 Commento per “Vicario di Aleppo: “Grazie a loro, oggi la Siria è un inferno!””

  1. Questo tipo di guerre sono lo strumento che servono agli USA e all’UE per diversi scopi,tra i quali i più importanti sono:1)Abbattere governi legittimi anche se autoritari ma comunque stabili per assumere il controllo dei paesi in questione,come è successo in Libia con Gheddafi,come ancora tentano in Siria con Assad e naturalmente come in Ucraina;2)Queste situazioni sono le cause che generano ondate migratorie pilotate che servono a destabilizzare altre aree geopolitiche,come l’Europa,dove scatenare guerre vere e proprie non sarebbe”politicamente corretto”(con l’eccezione di alcune aree,come l’Ucraina e la Serbia),per prima gettarle nel caos e poi avere il pretesto d’intervenire a ristabilire”l’ordine e la legge”,ovvero il nuovo ordine mondiale.
    Ma spesso le cose non vanno esattamente come da programma,e”l’elite”perde il controllo dei mostri che ha creato,come l’isis.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -