Francia: direttore del carcere preso in ostaggio da detenuto “pericoloso”

E’ stato “preso in ostaggio da un detenuto particolarmente pericoloso” il vice direttore del carcere di Vendin-le-Vieil, cittadina del dipartimento del Passo di Calais, Francia nord-orientale: lo hanno reso noto fonti della locale Prefettura, secondo cui il rapitore “sarebbe armato” e tratterrebbe il funzionario “nella sala colloqui del reparto d’isolamento”.

Sul posto sono accorse le forze speciali dell’amministrazione penitenziaria, in vista dell’apertura di negoziati e di un “eventuale intervento”. La prigione, situata alla periferia settentrionale di Lens e una trentina di chilometri a sud-ovest di Lilla, e’ in grado di accogliere fino a 250 reclusi ed e’ stata concepita soprattutto per l’espiazione di pene detentive di lunga durata. Di recente inaugurazione, essendone stata completata la costruzione appena un anno fa, stando alle autorita’ francesi e’ dotata di “dispositivi di sicurezza alquanto perfezionati”. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -