Siria, Renzi: “L’Italia non parteciperà ad azioni contro l’Isis”

 

L’Italia non parteciperà ad eventuali azioni militari in Siria come quelle ipotizzate da Francia e Gb. Lo ha detto Matteo Renzi parlando a Porta a porta: “L’Italia non partecipa a delle iniziative come quelle che Francia e Inghilterra per il momento hanno annunciato di studiare”.

“A mio giudizio – ha precisato – occorre che la comunità internazionale abbia un progetto a lungo termine. Le iniziative spot servono e non servono. Io non sono così sicuro che l’iniziativa di cacciare Gheddafi sia stata una buona idea. Ovviamente era un dittatore pericoloso, ma attenzione ad avere in politica estera un atteggiamento poco saggio”.

Discorso diverso per Erbil: “Erbil sta in Iraq, dove c’è un governo che ha chiesto l’aiuto della comunità internazionale. L’Italia partecipa alla coalizione, non partecipa per il momento ai voli in Iraq. La situazione in Iraq ha un margine di legittimità internazionale”.



   

 

 

1 Commento per “Siria, Renzi: “L’Italia non parteciperà ad azioni contro l’Isis””

  1. renzi 6 solo 1 vigliacco,l’unico modo x fermare l’isis e una azione congiunta di tutte le forze militari europee

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -