Kerry, scenario apocalittico: il riscaldamento globale (INESISTENTE) causa le migrazioni

neve-deserto2

 

Il Dipartimento di Stato degli Usa sta valutando i passi da intraprendere per aiutare l’Unione europea ad affrontare l’emergenza profughi. Lo ha detto il portavoce della Casa Bianca, Josh Earnest. Intanto il segretario di Stato, John Kerry, dipinge uno scenario apocalittico per il futuro: “Pensate che le migrazioni oggi siano una sfida per l’Europa, ma aspettate di vedere cosa accadrà quando mancheranno acqua e cibo a causa del riscaldamento globale”.

Impegnato in una conferenza stampa in Alaska, Kerry cita il “global warming” come causa delle migrazioni, soprattutto dalle zone desertiche e individua nella difficoltà di reperire risorse idriche uno dei principali problemi con cui, nei prossimi anni, dovrà fare i conti tutto il Medio Oriente. Ovviamente è una Bufala.

Siria: distrutta conduttura, 3 milioni di persone senz’acqua

Siria: miliziani qaedisti tagliano l’acqua ad Aleppo, crisi umanitaria

Siria: l’esercito bombarda i mujahidin per liberare lo snodo idrico

BUFALE ANCHE SUL FANTOMATICO RISCALDAMENTO GLOBALE

EGITTO – PIOGGIA NEL DESERTO Le inusuali piogge  hanno favorito la nascita di un po’ di vegetazione favorendo il ritorno dei beduini nel deserto con le loro capre e pecore.

Storica alluvione sul deserto di Atacama, sulla città di Antofagasta in un giorno è caduta la pioggia che cade in 14 mesi

Intenso ciclone sul nord Africa: pioggia e vento sul Sahara!

Obama: “Riscaldamento globale, l’Artico si scioglie”. E ordina 3 navi rompighiaccio

Il segretario di Stato americano, secondo quanto riporta Il Giornale, trova una spiegazione “climatica” anche per il la guerra siriana: “La Siria è stata destabilizzata da un milione e mezzo di persone che sono scappate dalle zone rurali a causa di una siccità durata tre anni, resa ancora più intensa dal cambiamento climatico a opera dell’uomo, una condizione che sta rendendo l’intero Medio Oriente e le regioni mediterranee ancora più aridi”.

gelo



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -