Viareggio, disabile si lega alla sedia a rotelle si uccide gettandosi in mare

 

VIAREGGIO (LUCCA) – Un uomo di 50 anni, da tempo costretto su una sedia a rotelle, si è suicidato gettandosi nelle acque del porto di Viareggio.

L’uomo, dopo essersi legato alla carrozzella, si è lasciato scivolato in mare da un pontile dell’approdo della Madonnina. La tragedia è avvenuta poco dopo le 23 di domenica, davanti alla capitaneria di porto della città della Versilia.

Il cadavere del pensionato è stato recuperato dai sommozzatori dei vigili del fuoco. Secondo alcuni testimoni, il pensionato era stato visto a lungo fermo sul pontile, fumando diverse sigarette, e poi si è gettato.

today.it

Binetti (Udc ex Pd): i migranti cercano benessere spirituale e psicologico

E GLI ITALIANI AMMALATI NO?



   

 

 

2 Commenti per “Viareggio, disabile si lega alla sedia a rotelle si uccide gettandosi in mare”

  1. cosa aspetta lo stato,aiutasse gli italiani in difficolta, se non vuole che succedano altre tragedie del genere,e non pensasse solo ad aiutare questi animali che sbarcano in continuazione

  2. …. Cosa dire in questi casi se non … <> …… MA ……….. MANDI ALL’INFERNO CHI HA CONTRIBUITO AL SUO FOLLE GESTO !!!!!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -