Profughi, l’Austria lancia l’allarme terrorismo

ALLARME FOREIGN FIGHTERS – Il ministro degli Esteri austriaco mette in guardia sulla possibile presenza di foreign fighters, i combattenti europei di ritorno da Siria e Iraq, fra le migliaia di migranti che ogni giorno entrano in Macedonia diretti verso l’Unione europea.

Il mio collega macedone mi ha appena avvertito che nei flussi di migranti in entrata nel suo Paese c’è il pericolo che siano presenti anche dei foreign fighters di ritorno dal Medio Oriente. C’è anche un grande tema di sicurezza” nella crisi dell’immigrazione, ha detto Kurz. Se la rotta via mare verso l’Italia è destinata ad esaurirsi con l’arrivo dell’inverno, ha continuato, quella via terra dei Balcani “continuerà a essere percorsa”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -