Salvini: piangono per il bimbo, ma UE e Italia hanno un embargo contro il governo siriano

“Renzi e Alfano sono due incapaci incollati alla poltrona. Dove sono? A Palagonia non li ho visti”. Lo ha detto Matteo Salvini, giunto davanti al Cara di Mineo. “Lacrime e rabbia. Il bambino scappa da una guerra di cui il mondo si disinteressa”.

Lo ha detto Matteo Salvini, in visita al Cara di Mineo, commentando la foto del bimbo sulla riva della spiaggia di Brodum, in Turchia. “L’Ue e l’Italia hanno un embargo contro il governo siriano – aggiunge – e sono complici del massacro dell’Isis. E quel bambino scappava dalla Turchia che e’ un regime che qualcuno vorrebbe fare entrare in Europa alleato della Nato e degli Stati Uniti. Le immagini di quel bambino dovrebbero svegliare – ha concluso – le coscienze di quelli che si fingono buoni e invece sono i veri assassini”.

Il massimo sforzo della Germania e’ prendere i siriani che dicono loro. Sono ridicoli. Scelgono loro chi accogliere e gli altri li lasciano a noi. Nel silenzio di Renzi e Alfano”.

Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini arrivato a Mineo per visitare il centro di accoglienza per i richiedenti asilo. “Sono ridicoli. Sono ridicoli – ripete Salvini – il massimo sforzo che fa la Merkel e’ dire ‘prendo i siriani che e’ l’unica popolazione che scappa dalla guerra ed e’ anche immigrazione qualificata’. Per la serie scelgo io quelli che voglio io e il resto li tenete voi. E’ l’ennesima presa in giro della Germania nei confronti dell’Europa, e l’ennesimo silenzio di Renzi e Alfano che rispondono con il nulla e con la resa”.



   

 

 

1 Commento per “Salvini: piangono per il bimbo, ma UE e Italia hanno un embargo contro il governo siriano”

  1. Forse Salvini ha dimenticato, che prima Renzie e Alfanno si sono venduti l’Italia, ora si stanno vendendo i pecoroni Italiani, se vogliamo chiamarli Italiani perché non lo sono, i Veri Italiani sono finiti con il passare del tempo ossia i nostri padri quelli erano ITALIANI se c’erano loro questi Politici attuali andavano in giro con le carrozzelle e ingessati dalla testa alle gambe compreso spina dorsale, ma ci sono rimasti i pochi veri Italiani quelli con la I maiuscola.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -