Attacchi armati in Tagikistan, 17 morti fra cui 8 poliziotti

Tajikistan

 

Attacchi armati e scontri con la polizia si sono registrati in giornata in Tagikistan, nella capitale Dushanbe e nella citta’ adiacente di Vahdat. Circa 17 persone hanno perso la vita tra cui otto poliziotti.

L’ambasciata Usa a Dushanbe ha chiuso nel timore che questo sia solo l’inizio di nuove violenze.

Il ministero degli Interni tagico ha accusato “gruppi terroristici”, guidati dal generale Abdulkhalim Mirzo Nazarzod, ex vice ministro della Difesa, per gli attacchi perpetrati in due commissariati. Nazarzod e’ un membro dell’opposizione islamica nel Paese Revival Party of Tagikistan, accusato di legami con l’Isis e bollato come fuorilegge dal governo.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -