Renzi fa finta di sfidare la UE, “le tasse da tagliare le decidiamo noi”

Matteo-Renzi

 

Annuncia che il 16 dicembre sara’ celebrato “il funerale delle tasse sulla casa” e, proprio a proposito dell’Imu, Matteo Renzi manda un segnale ruvido a Bruxelles, innescando peraltro un nuovo botta e risposta con la Commissione. Il presidente del Consiglio prosegue nel (finto) duello con un’Ue cui chiede di “mettere la faccia” sui problemi, per poi rilanciare a tutto campo sul versante della politica interna, il tutto nel corso di un’intervista a Rtl 102,5 dove quello delle tasse e’ solo uno dei temi affrontati, che vanno dalla crescita, alle riforme, al dossier Roma.

“L’Ue che si gira dall’altra parte sui migranti pensa di venirci a spiegare le tasse”, e’ l’affondo dell’inquilino di Palazzo Chigi. “C’e’ qualcuno a Bruxelles – incalza – che pensa di mettersi a fare l’elenco delle tasse da tagliare, spero sia stato il caldo. Le tasse da tagliare – ribadisce – le decidiamo noi, non Bruxelles”. Parole cui replica, altrettanto asciutta, l’Ue: “Siamo consapevoli degli annunci, ma non abbiamo altre informazioni e le aspettiamo entro meta’ ottobre per procedere a una valutazione”.agi

 



   

 

 

1 Commento per “Renzi fa finta di sfidare la UE, “le tasse da tagliare le decidiamo noi””

  1. Ma che decide costui una ceppa di c…o anche i ciechi con tutto il massimo rispetto che ho per queste persone vedono cosa sta succedendo, questo sta facendo il galletto in Italia quando va in UE si mette il pannolone si perché questo e come quanto si gioca a carte rappresenta la carta del 4 di coppe e a BRISCOLA IL 4 e l’ultima carta che conta cioè un nulla assoluto, ma per favore non fatemi sganassare dalle risate che se no mi si cadono anche i denti x il forte ridere.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -