Calais: clandestini sfondano le barriere di recinzione, passeggeri bloccati

 

Eurostar, la societa’ che gestisce l’Eurotunnel sotto il Canale della Manica fra la Francia e il Regno Unito, ha dovuto mandare questa mattina un treno da Londra a Calais per soccorrere centinaia di passeggeri bloccati nella stazione. La decisione di Eurostar si e’ resa necessaria dopo una vera e propria notte di passione che ha visto almeno sei corse interrotte a causa dello sfondamento delle barriere di recinzione da parte dei migranti irregolari che da mesi stazionano nella cittadina transalpina in attesa di arrivare in Gran Bretagna. La societa’ ha cosi’ dovuto bloccare i treni, dopo diverse segnalazioni degli stessi passeggeri che avevano visto alcune persone aggrappate sui tetti dei treni e che circolavano attorno ai binari.

Alle 3 del mattino diversi viaggiatori avevano denunciato su Twitter e sugli altri social network di essere praticamente in ostaggio nei treni, fra l’altro al buio e al caldo e con poca acqua e cibo. Con un comunicato, questa mattina Eurostar ha fatto sapere che almeno 2mila persone sono state coinvolte dai ritardi, in parte alleviati, appunto, dall’invio del treno per il soccorso.

Questa mattina il convoglio delle 7:55 ora britannica (le 8:55 in Italia) fra Londra e Parigi e’ stato cancellato e la stessa sorte tocchera’ a quello delle 11:13 dalla capitale francese a quella britannica. Un portavoce della societa’ ha detto al London Evening Standard, quotidiano londinese, che chi ha subito danni per i ritardi verra’ rimborsato del prezzo del biglietto e ricompensato. L’Eurostar e’ molto usato da imprenditori, uomini d’affare e professionisti che fanno la spola fra Londra e Parigi, collegate da centro a centro delle due metropoli in poco meno di due ore.  agi



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -