Partecipa a una manifestazione anti-profughi, gli bruciano la porta di casa

 

Guai a chi si oppone al business dell’immigrazione: potrebbe anche subire intimidazioni in stile mafioso. Atto vandalico nella notte nei confronti di un consigliere di minoranza del comune di Temù, paese nel bresciano, dove sabato la Lega aveva manifestato contro l’arrivo di profughi sul territorio della Vallecamonica.

La manifestazione era stata organizzata dal parlamentare bresciano del Carroccio Davide Caparini. Nella notte, però, ignoti hanno dato fuoco alla porta di casa di Fabio Fogliaresi, di soli 24 anni, che aveva partecipato alla manifestazione. Sull’accaduto indagano ora i carabinieri.

Durante la notte Fogliaresi e i genitori con cui vive sono stati svegliati a causa del forte odore di benzina. Mentre chiamavano i soccorsi la porta è andata a fuoco. I danni, fortunatamente, sono stati limitati.

 



   

 

 

1 Commento per “Partecipa a una manifestazione anti-profughi, gli bruciano la porta di casa”

  1. Iniziamo con le ronde e poi chi ci capita capita e aff. tutti.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -