Calais: clandestini protestano per la vista del premier Valls

 

I clandestini e gli attivisti pro-clandestini hanno protestato per la visita del primo ministro francese Manuel Valls al campo profughi di Jules Ferry, alla periferia di Calais.

Valls è stato accompagnato dai Commissari Europei Frans Timmermans e Dimitris Avramopoulos durante la sua visita, nella quale ha affrontato la crisi dei rifugiati in corso al campo che ha alimentato le tensioni a Calais.

La polizia ha allontanato un certo numero di attivisti del campo prima dell’arrivo di Valls ‘, mentre all’interno del campo alcuni sedicenti profughi hanno inscenato una protesta per chiedere una soluzione alla loro situazione.

profugo

Un manifestante ha chiesto a Valls perchè avesse aveva fatto il viaggio, dicendo “non abbiamo bisogno di nessuna visita. Tutti sanno come viviamo qui“. Adesso un premier, per girare nel suo Paese, deve chiedere il permesso ai clandestini?

Qualcuno dovrebbe spiegare a questi arroganti che la visita del premier ha infatti ottenuto lo scopo di ricevere dalla UE 5 milioni di euro per migliorare le loro condizioni.

Hanno deciso spontaneamente di partire. Nessuno li ha portati a Calais con la forza. Forse si illudevano di approdare direttamente a Disneyland? Perchè se la prendono con Valls? Se la prendano con chi li ha illusi

Le migrazioni di massa e l’ente miliardario che le “promuove” (Oim)

Dichiarazione incredibile da parte di un’organizzazione che incoraggia l’immigrazione  ONU: proseguire Mare Nostrum, in Europa serve manodopera a bassa qualifica

I profughi? Sono persone sequestrate e poi vendute ai trafficanti

Operazione Mare Nostrum: l’ONU paga clandestini per venire in Italia

L’ONU vuole un «rimpiazzo» in Italia: 26 milioni di immigrati entro il 2050

ONU: proseguire Mare Nostrum, in Europa serve manodopera a bassa qualifica

Immigrati: trafficanti reclutano clienti nei campi profughi, chiedono 2000 euro a persona

Il Kenya accusa: terroristi di Al Shabaab nel campo profughi dell’ONU

 

 

 



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -