Ucraina: scontri ed esplosioni al Parlamento, morto un soldato. 100 feriti

 

Un soldato della Guardia nazionale ucraina è morto dopo essere stato colpito da uno sparo fuori dal Parlamento di Kiev. Lo ha fatto sapere un portavoce del ministero dell’Interno. “Oltre a granate, i manifestanti hanno usato anche armi da fuoco”, ha dichiarato. Fonte Reuters – Traduzione LaPresse

Ieri si è diffusa la notizia che l’ex governatore della regione di Dnepropetrovsk, l’oligarca Igor Kolomoisky, ha fraudolentemente portato nei paradisi fiscali una parte della tranche di aiuti finanziari del Fondo Monetario Internazionale versata all’Ucraina nell’aprile 2014, riferisce “Deutsche Wirtschafts Nachrichten”. La rivista tedesca ha condotto un’inchiesta ed ha scoperto che una parte significativa della tranche di aiuti dall’estero pari ad un importo di diverse centinaia di milioni di dollari, ovvero 1,8 miliardi $, è stata girata sui conti di “PrivatBank”, la banca di proprietà dell’oligarca ucraino.

Secondo una fonte oculare, dopo il forte botto provocato da un’esplosione, sono rimaste a terra diverse persone insanguinate, tra cui poliziotti e verosimilmente dei giornalisti. Poco prima i deputati avevano approvato in prima lettura la bozza di riforma costituzionale che concede maggiore autonomia ai territori orientali russofoni. Scontri tra agenti e manifestanti nazionalisti violenti pro USA-UE hanno accompagnato il voto dell’assemblea nazionale.

Soros alla CNN: “ho giocato un ruolo importante negli eventi in Ucraina”

Soros candidato alla Presidenza della Banca Nazionale Ucraina

Ucraina: nuovo governo con i ministri scelti da Soros. La Mogherini che dice?

Soros: “e’ VERO, ho finanziato il colpo di stato in Ucraina”

Oltre un centinaio di agenti delle forze di sicurezza ucraine è rimasto ferito a Kiev, quando una granata è esplosa negli scontri . Lo ha fatto sapere la polizia, mentre secondo il sindaco Vitali Klitshcko ci sarebbero anche dei morti. La detonazione è avvenuta mentre i manifestanti nazionalisti protestavano contro l’approvazione di una riforma costituzionale per la decentralizzazione, considerata inaccettabile concessione ai separatisti filorussi dell’est. L’uomo che ha lanciato la granata è stato arrestato. “Ho informazione che ci sono morti, ragazzi che stavano lavorando per proteggere l’ordine pubblico a Kiev”, ha detto Klitshcko alla tv 112 Ukraina.



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -