Cesenatico: mediatore culturale in hotel spaccia droga ai presunti profughi

MEDIATORE CULTURALE ACCUSATO DI SPACCIO. LA LEGA CHIEDE LA REVOCA DEGLI AFFIDAMENTI ALLA CAD

Apprendiamo in questo istante la possibilità che un Mediatore Culturale della
Cooperativa CAD in forze all’Hotel Splendid di Cesenatico è stato accusato di
aver attivato una rete di spaccio della droga per rifornire alcuni presunti
profughi ospitati all’Hotel Splendid e ancor di più anche all’esterno e in
particolare a ragazzini minorenni.

“La realtà ha superato addirittura i nostri timori e la nostra immaginazione –
interviene il segretario leghista Jacopo Morrone – un Mediatore Culturale che
dovrebbe insegnare leggi e regole di convivenza del paese che li ospita preso
addirittura a spacciare droga anche a minorenni – non c’è fine al peggio.

La notizia è di una gravità inaudita – continua Morrone – interpelleremo
immediatamente la Prefettura di Forli – Cesena per richiedere l’immediata revoca
di ogni affidamento dei presunti profughi alla Cooperativa CAD che evidentemente
è rea di non aver vigilato e scelto il personale idoneo al controllo di queste
persone. In aggiunta chiederemo l’immediato trasferimento degli ospiti
dell’Hotel Splendid in una realtà dove possano essere controllati meglio. A
nostro avviso non ci sono più le condizioni perché questi presunti profughi
continuino a soggiornare a Cesenatico.

Pertanto congiuntamente al Consigliere Enrico Dall’Olio domani provvederemo a
contattare il Sindaco Roberto Buda per coordinarci e valutare insieme le
possibili attività per chiederne l’immediato trasferimento.

Infine interviene anche il Responsabile Nazionale Enti Locali Lega Nord Romagna
Antonella Celletti – se i fatti fossero confermati nella loro gravità è la
dimostrazione che le battaglie della Lega Nord ad ogni livello: comunale ,
provinciale, nazionale e federale con il Segretario Matteo Salvini hanno
fondamento e sono confermate dai fatti che speriamo siano arginati al più presto
con un inversione delle politiche dell’accoglienza fino adesso attuate.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -