Svendita dell’Italia: il 35% di rete elettrica e gas regalata ai cinesi per 2 miliardi

attila

L’accordo sarà firmato a fine mese. Ma ormai è ufficiale: il colosso cinese pubblico State Grid Corporation of China, la più grande società elettrica del mondo, compra per 2 miliardi il 35% di Cdp Reti. Quest’ultima è l’azienda controllata da Cassa depositi e prestiti che ha in pancia il 30% di Snam, il gruppo del gas e dei gasdotti, e (a breve) il 30% di Terna, l’operatore della rete elettrica.

Ad annunciare l’operazione è stato Pier Carlo Padoan: il ministro dell’Economia, in missione in Cina, ha detto ai giornalisti che l’intesa “sta per essere finalizzata” e ha confermato il valore della cessione per le casse pubbliche, pari a “circa due miliardi”. Padoan e i vertici di Cdp, Franco Bassanini e Giovanni Gorno Tempini, hanno in programma un incontro con il numero uno del gruppo cinese, Liu Zhenya. il fatto



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -