Padova: nigeriane si prostituiscono nel centro di accoglienza profughi

Prostituzione nel centro di accoglienza per presunti profughi all’ex Prandina di Padova. Secondo quanto rivelato da “Il mattino di Padova”, alcune delle donne di nazionalità nigeriana si sarebbero prostituite accettando come pagamento i voucher settimanali da 2 euro e 5o centesimi al giorno a cui i richiedenti asilo hanno diritto.

Nella tendopoli, dove attualmente sono accolti 320 profughi (dati ufficiali della Prefettura), c’è chi ha utilizzato i 2 euro e 50 per fare sesso con altre donne africane accolte nello stesso campo.

Immediato il provvedimento della Prefettura che ha optato per il trasferimento delle sei donne. In realtà, anche molte donne accompagnate dai rispettivi mariti avrebbero offerto sesso in cambio di voucher pur di mettere soldi da parte per lasciare l’Italia.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -