Orrore in India: bambino di 10 giorni ucciso dai topi in ospedale

Nuovo orrore in India. Un bambino di soli 10 giorni, ricoverato in un’unita’ di terapia intensiva neo-natale, e’ stato ucciso dai morsi da alcuni ratti che sono riusciti a farsi strada tra i tubi e le sonde della struttura.

Il neonato e’ stato morso all’occhio sinistro, al volto e alle dita nelle prime ore di mercoledi’. I genitori dopo aver visto il bambino ridotto ad una maschera di sangue sono corsi a chiedere aiuto ad un medico che, riferisce il Times of India, non sarebbe intervenuto causando con il “suo mancato intervento la morte del piccolo”, ha denunciato la madre Chavali Lakshmi.

La donna ha anche denunciato di aver ripetutamente segnalato alle autorita’ sanitarie della presenza di ratti nei locali della terapia intensiva ma senza alcun risultato. Teatro della tragedia l’ospedale Guntur vicino a Vijayawada nello Stato di Andhra Pradesh. (AGI) .

Prossimamente anche in Italia, grazie al Pd?

Questo è lo scempio al terzo piano del reparto maternità del San Camillo Forlanini

 

Questo è lo scempio al terzo piano del reparto maternità del San Camillo Forlanini… Il primo ed il secondo piano non sono da meno.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -