Livorno: Azzurra e i suoi figli trovano una sistemazione grazie alla Lega nord

Livorno – Il sorriso ha illuminato il volto di Azzurra Agilli, la mamma di due bambini, disoccupata e separata dal marito che da metà luglio è senza un tetto. A risolvere il problema ci ha pensato la Lega Nord, mentre il sindaco pentastellato era probabilmente impegnato in altre faccende da veri comunisti Livorno, Nogarin (M5S) noi siamo molto piu’ di sinistra del Pd (per esempio, l’immigrazione)

azzurra-livorno

 

Scrive la nazione – “Grazie agli attivisti della Lega Nord di Livorno – hanno annunciato Francesco Bellandi segretario regionale e Alessandro Scipioni commissario provinciale del Carroccio – è stato possibile garantire ad Azzurra e ai suoi bambini la permanenza per due mesi in un b&b alla periferia della città. Noi e i nostri attivisti ci siamo autotassati per dare una mano ad Azzurra”.

Un aiuto “simbolico, certo non strumentale – sottolinea Bellandi – per scuotere le coscienze e l’amministrazione comunale sulla quale proseguiremo a fare pressing perché Azzurra ottenga una sistemazione stabile”. La consegna delle chiavi è avvunuta davanti alla casa famiglia Il Melo dove sono ospitate mamme sole con figli minori. E ora anche cinque giovani stranieri minorenni richiedenti asilo, oggetto di forti contestazioni

Qui la storia di Azzurra  A Livorno i clandestini vengono prima degli italiani!



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -