India, Marò: Girone ricoverato a Nuova Delhi per febbre dengue

salvatore-girone

 

Salvatore Girone, uno dei due marò al centro del contenzioso internazionale con l’India, ha contratto la febbre dengue ed è ricoverato nell’ospedale di Nuova Delhi. Il ministero della Difesa rassicura che sulle condizioni del fuciliere che al momento “non destano particolari preoccupazioni e la malattia sta seguendo il normale decorso”.

Il ministro Pinotti ha già sentito il fuciliere di Marina, trattenuto in India da più di tre anni. Due medici italiani sono andati in India, mentre è in programma la partenza della moglie Vania e dei figli del militare.

Anche il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Claudio Graziano, si è messo in contatto con Salvatore Girone, per sincerarsi delle sue condizioni di salute.

“Al momento le condizioni del fuciliere di Marina” Salvatore Girone “non destano particolari preoccupazioni e la malattia sta seguendo il normale decorso”.
Lo comunica lo Stato Maggiore della Difesa. Girone viene assistito anche da due medici militari italiani. Si tratta di due specialisti, uno dell’Esercito appartenente al Policlinico del Celio ed il secondo dell’Aeronautica Militare che sono gia’ giunti nella capitale indiana, hanno gia’ visto il maro’ e hanno incontrato i colleghi indiani che lo stanno seguendo.

“L’invio di due medici militari – si sottolinea nel comunicato – rientra nella prassi laddove un militare in servizio all’estero abbia problemi e non sia presente una struttura sanitaria militare nazionale a cui appoggiarsi come accade nei vari teatri operativi. Nella mattinata il Generale Claudio Graziano, il Capo di Stato Maggiore della Difesa, ha telefonato al militare italiano per verificare le sue condizioni e fargli sentire la vicinanza delle Forze Armate. .

 



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -