Mafia Capitale, Marino ‘sotto tutela’. Alfano: “Il Prefetto lavorera’ con lui”

gabrielli

Il prefetto di Roma Franco Gabrielli, assieme al sindaco Marino, dovra’ curare il risanamento dei settori dell’amministrazione “risultati piu’ compromessi” dall’inchiesta denominata ‘Mafia Capitale’. Lo ha annunciato il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, al termine del consiglio dei ministri. Il ministro ha inoltre sottolineato che il Municio X di Ostia deve essere sciolto.

Alfano mette le volpi a guardia delle galline?

buzzi-marino

“E’ indubbio che emerga una situazione amministrativa della citta’ di Roma piena di gravi vizi di legittimita’ e procedurali che richiedono interventi correttivi da parte dell’amministrazione capitolina”, ha precisato il ministro dell’Interno spiegando come la “legge preveda il commissariamento per il quale non abbiamo ritenuto sussistere i presupposti”, mentre “il supporto del ministero dell’Interno e’ auspicato per correggere la rotta ed estirpare quegli elementi che possono continuare a rendere negativa la gestione negativa dell’ente. E’ la logica che sara’ seguita dal prefetto di Roma, agendo su otto macroaree citate nella mia relazione”.

“Il governo affianchera’ comune, regione e prefettura perche’ il successo del giubileo rappresenta un successo per il Paese”, ha detto invece il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Claudio de Vincenti. “Non ci sara’ nessun commissariamento su Roma ma solo un raccordo operativo tra prefetto e sindaco sul modello seguito con successo con l’Expo di Milano”, ha spiegato De Vincenti. “Il governo ritiene che Roma ce la possa fare e ce la fara’. Il Cdm ha varato, alla luce del piano organico di intervento presentato dal Campidoglio e che riguarda le materie di competenza del Comune come accoglienza e mobilita’, una delibera che consente una riduzione dei tempi delle procedure”, ha aggiunto il sottosegretario alla Presidenza parlando del piano per il Giubileo. “Non c’e’ nessuna deroga, ma solo le cose necessarie a gestire l’evento siano realizzate in tempo”, ha sottolineato De Vincenti. “Tutto all’interno delle procedure ad evidenza pubblica. Le risorse – ha specificato – vengono dalle risorse a disposizione del comune di Roma e la prossima settimana ci sara’ una riunione con il Mef per capire quali sono gli spazi di bilancio per garantire il migliore svolgimento”. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
ti chiediamo di fare una donazione.

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
e un sito privo di pubblicità.
Fai una donazione!


Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -