Cesenatico: Blitz con cani anti-droga all’hotel dei “profughi”

Controlli serrati nell’hotel dei profughi a Cesenatico, dopo il sospetto di attività di spaccio al dettaglio da parte di alcuni migranti richiedenti asilo presenti a Cesenatico, come rilevato nel corso dell‘intervento dello scorso sabato sera nei Giardini a Mare. Nel corso della mattina di mercoledì, 25 agenti (7 della Municipale e 18 della Polizia di Stato) sono arrivati all’hotel Splendid, in cui sono alloggiati 76 profughi ed hanno effettuato un controllo con il cane anti-droga.

Al momento del controllo erano presenti nella struttura 61 profughi (gli altri erano impegnati per visite mediche e per fare documenti di soggiorno presso la Questura di Forlì). Quindi 24 camere disposte su tre piani sono state perquisite e ispezionate accuratamente. Non sono emersi particolari quantitativi di stupefacente: in un caso, infatti, è stato rinvenuto un grammo di hashish nella tasca di una valigia, un altro mezzo grammo è stato trovato in un’altra stanza, in una scarpa, mentre in una terza camera il cane della Polizia ha fiutato tracce di un probabile consumo di spinelli avvenuto di recente, ma non è stata rinvenuta della droga.

A destare maggiore sospetto è stato, invece, il rinvenimento nelle disponibilità di un cittadino del Bangladesh – in quel momento non presente nell’hotel – di mille euro in contanti, presenti in una scatola. E’ stato posto sotto sequestro, inoltre, uno smartphone, che sarà oggetto di ulteriore verifica come possibile provento di furto. Le perquisizioni sono state eseguite dagli agenti del Posto Estivo di Polizia (diretto da Giovanni Neri), dal Nucleo Prevenzione Crimine di Bologna e dalla Polizia Municipale, anche in risposta alle crescenti proteste politiche per la presenza di profughi durante la stagione turistica a Cesenatico.“

cesenatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -