Aggrediscono cliente e titolare di bar, vetri in frantumi: 4 tunisini arrestati

Quattro cittadini tunisini sono stati arrestati dalla polizia a Nardo’ (Le), dove nella notte si sono resi protagonisti di una violenta aggressione ad un giovane del posto e al titolare di un bar dove avevano trascorso la serata.

Dopo aver consumato l’ennesima bevanda alcolica, gli stranieri hanno cominciato a litigare tra di loro ed hanno aggredito un giovane avventore, colpito al volto da una sedia. Stessa sorte subiva per il proprietario del bar, che comunque e’ riuscito a chiudere la porta dell’esercio commerciale, lasciando all’esterno i quattro che hanno cosi’ mandato in frantumi il vetro della porta.

Provvidenziale l’intervento della pattuglia della Polizia, che ha cosi’ arrestato i quattro tunisini con le accuse di lesioni gravi e danneggiamento aggravato in concorso tra loro. Gli stranieri erano tutti muniti di Permesso di Soggiorno e domiciliati a Nardo’ dove normalmente prestano lavoro in ambito agricolo. Mentre i tunisini hanno riportato lesioni alle mani, guaribili dai cinque ai sette giorni, il 24enne neretino ha riportato la frattura del setto nasale ed escoriazioni multiple con prognosi di 25 giorni.(AGI)



   

 

 

1 Commento per “Aggrediscono cliente e titolare di bar, vetri in frantumi: 4 tunisini arrestati”

  1. Razzisti sia il gestore del bar che l’avventore;il primo non avrebbe mai dovuto offendere i”migranti”cacciandoli dal locale,mentre il secondo ha semplicemente avuto la disattenzione di sbattere la faccia contro una sedia gentilmente messa a sua disposizione dai”migranti”,e avrebbe dovuto ringraziarli di cotanta premura!

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -