Maro’: il Tribunale del Mare respinge le richieste dell’Italia

MARO

Il Tribunale del Mare di Amburgo ha respinto la richiesta dell’Italia di misure temporanee per i due maro’. La decisione e’ stata presa a maggioranza ma senza unanimita’, da 15 giudici contro 6.

Secondo il Tribunale “India e Italia devono entrambe sospendere tutti i procedimenti giudiziari e astenersi da nuove iniziative che possano aggravare o estendere la disputa o pregiudicare qualsiasi decisione del tribunale arbitrale” si legge nella sentenza letta dal giudice russo Vladimir Glolitsyn.

Il Tribunale del Mare inoltre ritiene “non appropriato prescrivere misure provvisorie nel rispetto della situazione dei due Marines perche’ queste entrerebbero nel merito del caso”. Contestualmente “Italia e India dovranno presentare al Tribunale “una rapoorto di ottemperanza con le misure previste” entro il 24 settembre.

L’Italia aveva chiesto, in attesa della conclusione dell’iter giudiziario, il rientro in patria di Salvatore Girone, attualmente in India, e la permanenza in Italia di Massimiliano Latorre attualmente in convalescenza a casa dopo il malore accusato in India. L’Italia aveva anche chiesto che l’India interrompere qualsiasi giurisdizione sul caso. agi



   

 

 

1 Commento per “Maro’: il Tribunale del Mare respinge le richieste dell’Italia”

  1. Eccoci accontentati, sono contenti i Politici attuali e quelli precedenti, come Napolitano, Monti, l’Ammiraglio che non ricordo come si chiamava, i vertici della M.M. eccoli accontentati adesso sono sereni, cosa dicono questi altri politici che contano solo con i Clandestini appioppatoci da tutta la comunità Europea zitti e muti e a testa bassa, se sarei stato un fratello dei due Marò qualcuno avrebbe già fatto la terra x i ceci, Incapaci e incompetenti e non glie ne frega nulla a nessuno, se non mandavate via Berlusconi anche se non l’ho mai votato sono sicurissimo che i 2 Marò già stavano a casa da illori tempo.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -