Maro’: il Tribunale del Mare respinge le richieste dell’Italia

MARO

Il Tribunale del Mare di Amburgo ha respinto la richiesta dell’Italia di misure temporanee per i due maro’. La decisione e’ stata presa a maggioranza ma senza unanimita’, da 15 giudici contro 6.

Secondo il Tribunale “India e Italia devono entrambe sospendere tutti i procedimenti giudiziari e astenersi da nuove iniziative che possano aggravare o estendere la disputa o pregiudicare qualsiasi decisione del tribunale arbitrale” si legge nella sentenza letta dal giudice russo Vladimir Glolitsyn.

Il Tribunale del Mare inoltre ritiene “non appropriato prescrivere misure provvisorie nel rispetto della situazione dei due Marines perche’ queste entrerebbero nel merito del caso”. Contestualmente “Italia e India dovranno presentare al Tribunale “una rapoorto di ottemperanza con le misure previste” entro il 24 settembre.

L’Italia aveva chiesto, in attesa della conclusione dell’iter giudiziario, il rientro in patria di Salvatore Girone, attualmente in India, e la permanenza in Italia di Massimiliano Latorre attualmente in convalescenza a casa dopo il malore accusato in India. L’Italia aveva anche chiesto che l’India interrompere qualsiasi giurisdizione sul caso. agi



   

 

 

1 Commento per “Maro’: il Tribunale del Mare respinge le richieste dell’Italia”

  1. Eccoci accontentati, sono contenti i Politici attuali e quelli precedenti, come Napolitano, Monti, l’Ammiraglio che non ricordo come si chiamava, i vertici della M.M. eccoli accontentati adesso sono sereni, cosa dicono questi altri politici che contano solo con i Clandestini appioppatoci da tutta la comunità Europea zitti e muti e a testa bassa, se sarei stato un fratello dei due Marò qualcuno avrebbe già fatto la terra x i ceci, Incapaci e incompetenti e non glie ne frega nulla a nessuno, se non mandavate via Berlusconi anche se non l’ho mai votato sono sicurissimo che i 2 Marò già stavano a casa da illori tempo.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -