Gentiloni si accorge che tutti i Paesi traghettano clandestini in Italia

“La convenzione di Dublino regola come vanno le cose oggi ma viene da un’altra epoca storica, oggi bisogna tenere conto di numeri enormi e criminali agguerriti, situazione di fame in alcuni Paesi: non possono più valere quelle regole. Le imbarcazioni di altri Paesi ci aiutano nei soccorsi in mare, ma poi portano i rifugiati nei porti italiani. Il concetto è che il problema è europeo e le regole di accoglienza devono essere condivise a livello europeo”.

Lo ha detto il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni prima del suo intervento al Meeting di Rimini col ministro degli Esteri della Tunisia.



   

 

 

2 Commenti per “Gentiloni si accorge che tutti i Paesi traghettano clandestini in Italia”

  1. Ma no!C’è arrivato pure lui?Incredibile!

  2. Gentiloni si è accorto ma siamo sicuri che si è accorto del disastro che hanno combinato loro del PD insieme ad Alfano NCD ? questo mi chiedo io, al loro posto datosi che ho la dignità mi sarei già dimesso per l’errore madornale fatto, ma il brutto e che non si dimettono e perseverano nei loro errori allucinanti, ed ecco i risultati, poi dicono la spesa pubblica, tagli agli ospedali i gli taglierei un’altra cosa già con solo i soldi spesi per la sanità con i Clandestini non ci serviva di tagliare nulla, ma che andassero tutti a farsi f……..!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -