Francia: accogliere solo i rifugiati ed espellere tutti i clandestini

Il ministro francese degli Esteri, Laurent Fabius, avverte che la crisi sul fronte dell’immigrazione “durera’” e afferma che l’Ue deve mostrare “solidarieta’” con i rifugiati ma “fermazze” con i migranti economici che devono essere considerati clandestini e percio’ espulsi. “Questa e’ crisi considerevole e durera’. Dobbiamo ispondere con solidarieta’ e fermezza, sapendo che nessuno Stato puo’ risolverla da solo”, dichiara Fabius, intervistato da “Le Journal du Dimanche”, in vista dell’incontro che domani il presidente francese Francois Hollande avra’ con la cancelliera tedesca Angela Merkel.

“Vi sono immigrati che hanno diritto all’asilo e che, in nome della solidarieta’, devono essere accolti”, sostiene Fabius, che pone l’esigenza di centri in Italia e in Grecia per un rapido esame delle domande dei rifiugiati e per distinguere questi dagli altri immigrati.
Perche’, secondo il capo della diplomazia di Parigi, “serve anche fermezza” e quanti “non possono beneficiare del diritto di asilo devono tornare nei loro Paesi”.

Queste persone “devono sapere chiaramente che si scontreranno con un respingimento e con l’obbligo di ritornare. Se si desse a intendere il contrario, si alimenterebbero flussi ancora piu’ massicci”.
Infine, per Fabius, “dobbiamo essere molto duri con le organizzazioni dei trafficanti, e per questo servono piu’ mezzi”. agi



   

 

 

1 Commento per “Francia: accogliere solo i rifugiati ed espellere tutti i clandestini”

  1. Si ma lo dovete dire ai Politici Italiani, al Vaticano, alle varie associazioni tipo Caritas e coop che vi risponderanno picche, perché tutti tacciono fanno finta di non sentire e non capire, perché se no come facevano quelli di Roma Capitale, tutti sapevano e nessuno sapevano.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -