USA: Obama assume un trans, lavorerà all’ufficio risorse umane

La Casa Bianca ha assunto per la prima volta una cittadina transessuale, con l’idea di un passo importante a favore dei diritti dei transessuali negli Stati Uniti.

Raffi Freedman-Gurspan – da quanto riporta il ‘Washington Post’ – lascerà il suo posto come consulente del ‘Centro nazionale per l’uguaglianza dei transessuali’ – dove si occupava della tutela dei diritti delle trans migranti – per lavorare all’ufficio risorse umane della Casa Bianca.

Valerie Jarrett, consulente del presidente Obama, ha dichiarato: “Il suo impegno per i diritti dei transgender negli Usa, in particolare se di colore e in situazioni di povertà, riflette i valori di questa amministrazione”. Già diverse persone trans avevano lavorato per l’amministrazione Obama, rappresentando un’apertura importante, però mai direttamente per la Casa Bianca.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -