Siria, Unwra (ONU): epidemia di tifo al campo profughi di Yarmouk

C’è un’epidemia di tifo nel campo profughi palestinese di Yarmouk, alla periferia sud di Damasco. Lo denuncia Christopher Gunness, portavoce dell’Unrwa, l’agenzia delle Nazioni Unite che si occupa dei rifugiati palestinesi. Una squadra dell’Unrwa ha avuto accesso a Yalda, zona a est di Yarmouk controllata da Isis, e fornendo 211 consulenze mediche ha avuto la conferma di almeno sei casi di tifo.

Volunteers distribute free meals to residents at the Palestinian refugee camp of Yarmouk.

Siria: Isis a 8 km da Damasco, occupato un campo profughi palestinese   (mercoledì, 1, aprile, 2015)

Isis, “miliziani giocano al pallone con una testa mozzata”, orrore a Yarmuk

Gentiloni: stanziati 1,5 mln di euro all’ONU per i bimbi palestinesi di Yarmouk   (mercoledì, 8, aprile, 2015)

L’Agenzia Onu riferisce poi di avere ”documenti affidabili” di un focolaio di tifo nella zona, con altri casi a Yarmouk, Yalda e nelle zone di Babila e Beit Sahem.

Secondo i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie, il tifo è pericoloso ed è causato dal batterio ‘Salmonella tifo’ che si sviluppa mangiando alimenti o bevendo acqua contaminati. Va trattata con antibiotici e può essere letale se non curata.

Il commissario generale dell’Unwra Pierre Krahenbuhl ha spiegato che prima dello scoppio del conflitto in Siria nel marzo del 2011 vivevano 160mila palestinesi nel campo di Yarmouk. Quando all’inizio di aprile lo Stato Islamico è entrato nel campo erano 18mila i profughi palestinesi che vi vivevano, ma diverse migliaia sono fuggiti. Da allora le Nazioni Unite non hanno più avuto accesso al campo. (però Gentiloni stanziava i fondi)

“La priorità dell’Unrwa rimane la consegna di aiuti umanitari per i civili all’interno di Yarmouk”, ha detto Gunness. “Mai l’imperativo per l’accesso umanitario è stato più grande”. adnkronos

Siria, Isis controlla il campo profughi palestinese: situazione “oltre il disumano”. Fuga in massa da Yarmouk

Ma allora per chi sono i soldi stanziati da Gentiloni? E come arriveranno ai profughi? Attraverso quali quali mani? Quelle dell’Isis? Quelle dell’ONU? Mistero!



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -