Lo xenofilo pestato dagli immigrati “non odiate gli stranieri vi prego!”

Vittorio Brumotti dopo l’aggressione: “Sto meglio, ma non odiate gli stranieri”

brumotti

 

L’inviato di ‘Striscia la notizia’ ha affidato a Twitter le sue prime parole a poche ore dall’aggressione subita mentre era con il padre: “Tra poco farò un piccolo intervento, nessuna polemica sul fatto che erano stranieri” ha scritto.

A poche ore dall’aggressione subita da un gruppo di automobilisti mentre era in bici con il padre, Vittorio Brumotti affida a Twitter le sue parole per tranquillizzare quanti sono preoccupati per le sue condizioni di salute.

Ragazzi sto meglio ! Tra poco farò un piccolo intervento e sarò più forte di prima! non odiate gli stranieri vi prego! Poi vi spiegherò bene ! Adesso devo guarire, sono cose che capitano, chiedo solo di non fare polemica sul fatto che erano stranieri ! Ragazzi non voglio fare polemica sugli stranieri ma voglio solo guarire e tornare in Bike

Queste le frasi che l’inviato di ‘Striscia la notizia’ ha pubblicato con tre tweet, lasciando presumere che a ridurlo nello stato in cui si mostra nella foto affidata al social network non siano state persone italiane.

Brumotti in realtà è rimasto coinvolto in una rissa sul tratto Toirano-Bardineto, in provincia di Savona, dopo aver provato a difendere due amici, a loro volta coinvolti in una lite con tre albanesi. Sette i denunciati, tra cui lo stesso Brumotti e il padre



   

 

 

1 Commento per “Lo xenofilo pestato dagli immigrati “non odiate gli stranieri vi prego!””

  1. Brumotti, scusami ma a me non tornano i conti perché dalla foto pere che hai scontrato con un Tir o Bilico, pare che siano stati stranieri da quello che dici ma anche se fossero stati Italiani la cosa non cambia e datosi che insisti nel dire non odiate gli stranieri sicuramente si tratta di stranieri e da come parli a me sembra che sei stato anche ricattato, altro non odiate o stranieri o Italiani occhio per occhio e dente per dente, e che ca22o!

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -