Nomadi sorpresi a rubare speronano i carabinieri, arrestati

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro, nell’ambito dei servizi contro i furti, hanno arrestato due cittadini nomadi, un 26enne e un 22enne di origini slave domiciliati a Giugliano in Campania (NA), entrambi con precedenti, con l’accusa di rapina in concorso. messaggero

I due ladri sono stati sorpresi dai Carabinieri mentre stavano asportando da un auto, parcheggiata a due passi dal Colosseo, delle valigie di proprietà di un turista francese. Per assicurarsi la fuga all’alt imposto dai militari, i due sono saliti a bordo di un veicolo, alla cui guida c’era un terzo complice, fuggendo a tutta velocità.

Nel corso dell’inseguimento i malviventi hanno anche speronato l’auto di servizio prima di essere bloccati. Nella concitazione, l’uomo che era alla guida dell’auto è riuscito a fuggire mentre per i due ladri sono scattate le manette ai polsi. La refurtiva è stata immediatamente recuperata e restituita al legittimo proprietario.

All’interno dell’abitacolo, i Carabinieri hanno trovato altri oggetti – 4 telefoni cellulari, 2 tablet e un pc portatile – risultati provento di altri due furti, messi a segno poco prima in due aree di servizio, la prima ubicata all’altezza dell’Ardeatina sul Grande Raccordo Anulare, la seconda denominata “Magliana esterna” sul tratto autostradale A91 Roma-Fiumicino.

Un quinto telefono cellulare rinvenuto, invece, è risultato rubato in un’auto in sosta lungo la via Aurelia. Anche in questo caso la refurtiva è stata restituita ai proprietari che ne avevano già denunciato il furto. I due ladri sono stati trattenuti in caserma in attesa del rito direttissimo. Il loro complice, che è stato già identificato, è stato denunciato a piede libero.



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -