Macedonia, clandestini armati di coltelli e bastoni assaltano i treni

macedonia

 

Scene apocalittiche nella ex repubblica jugoslava di Macedonia, dove ogni giorno da settimane, tra immondizia e violenze, migliaia di migranti danno l’assalto a treni diretti che dovrebbero portarli verso l’Unione Europea, dove sperano di trovare asilo e una vita migliore. Le drammatiche immagini sono pubblicate dal Daily Mail online, tra cui quelle di un ragazzo insanguinato e ustionato a causa di una scossa elettrica presa lungo i binari a Gevgelija, al confine con la Serbia.

In altre immagini, si vedono persone che, armate di bastoni e coltelli, cercano di respingere altri uomini che cercano di salire sul treno al culmine di una rissa esplosa tra le persone in disperata attesa. Tutto intorno alla banchina strapiena di gente, si vedono cumuli di immondizia.

Per coloro che non riescono a salire, scrive il giornale, c’è solo un’altra notte di attesa all’addiaccio, lungo i binari. Gli immigrati tentano di salire disperatamente a bordo a causa delle nuove leggi macedoni che danno a coloro che sono illegalmente nel Paese – da Grecia, Turchia e Bulgaria -la possibilità di restare per soli tre giorni nel Paese, dopo i quali verranno arrestati. ansa



   

 

 

2 Commenti per “Macedonia, clandestini armati di coltelli e bastoni assaltano i treni”

  1. Venghino siori venghino!Avanti(cioè in Italia)c’è posto!

  2. Cosa risponderebbe il Monsignore che ha dato agli Italiani che non vogliono i Clandestini, piazzisti da QUATTRO SOLDI, questa e stata una grave affermazione per un uomo di chiesa, a questi suoi amici che vanno in giro con coltelli e bastoni che assaltano i treni cosa dice il Monsignore, io dopo un affermazione del genere mi sarei sprofondato, perché sapete e fate finta di non sapere che DNA ha questa gente e da che cosa è composto, mi fermo qui.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -