Sedicenne morta a Messina: Pm, “forse ecstasy letale”

“La possibilita’ che la ragazza sia deceduta a seguito dell’assunzione di droga e’ una possibilita’ concreta mentre la possibilita’ che, viceversa, vi sia della droga letale in circolazione e’ soltanto un’ipotesi investigativa sulla quale stiamo lavorando” Cosi’ il procuratore aggiunto di Messina, Sebastiano Ardita che sta coordinando le indagini sulla morte della sedicenne I. B.
domenica notte sul lungomare di viale Liberta’.

ilaria-boemifoto facebook

 

La ragazza e’ stata soccorsa da un’ambulanza del 118 ma i medici l’hanno trovata agonizzante e per lei non c’e’ stato nulla da fare. Sul corpo non c’erano segni di violenza e neanche buchi sulle braccia.

Ilaria domenica sera cercava pasticche di ecstasy. Un paio di birre con gli amici in centro, nei pressi di piazza Duomo, la solita “canna” e poi la proposta: “Dai, andiamo a farci una pasticca “. Era particolarmente inquieta questa ragazzina di 16 anni con il viso sfigurato da cinque piercing, compreso una perla sulla lingua, il lobo dell’orecchio destro sfondato

ilaria-biemin

Lo sballo da discoteca questa volta non c’entra. Ilaria Boemi non era tipo da frequentare discoteche. Il suo gruppo di amicizie era piuttosto vicino ad ambienti antagonisti e ai centri sociali. Fumo, alcol, droghe leggere e sintetiche.

Intanto oggi il medico legale Antonio Messina ha eseguito l’autopsia sul corpo della giovane ma i risultati sulle analisi del sangue si avranno solo tra qualche giorno. Gli investigatori “stanno lavorando- afferma Ardita- per ricostruire le fasi che hanno preceduto il ritrovamento della ragazza e per comprendere con chi ha avuto contatti , verificare chi fossero le persone che erano accanto al lei al momento in cui e’ stata abbandonata e poi verificare se la ragazza avesse assunto queste terribili pasticche che circolano e se poi queste pasticche hanno causato la morte”. agi

 



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -