24enne rapita a Lido Centro, picchiata e violentata: due romeni arrestati

violenza

 

Un vero e proprio incubo quello vissuto da una ragazza polacca di 24 anni picchiata e violentata per due giorni.

Dopo una intensa attività investigativa, i Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Ostia hanno arrestato due cittadini romeni, di 34 anni e 35 anni, entrambi con precedenti e senza fissa dimora, per “violenza sessuale e sequestro di persona”.

RAPIMENTO IN STAZIONE – Una lunga agonia iniziata il 31 luglio. La vittima, da qualche anno in Italia e senza una fissa dimora nella Capitale era diretta alla stazione Lido Centro in attesa di un autobus per recarsi all’Eur. Lì i due uomini, vedendola in difficoltà, le si sono avvicinati e si sono offerti di aiutarla per accompagnarla.

PORTATA CON LA FORZA IN PINETA – Con delle scuse, i due malviventi l’hanno indotta a seguirli e, fatte poche centinaia di metri in direzione di Castelfusano, l’hanno aggredita trascinandola in una baracca all’interno della pineta di Ostia.

Qui la donna è stata violentata e picchiata, venendo costretta a rimanere segregata dai due malviventi per due giorni, e solo approfittando di un momento di distrazione dei suoi aguzzini è riuscita a scappare e a chiedere aiuto.

LA FUGA – La sera del 1 agosto, così, la donna con evidenti segni di violenza su tutto il corpo, ha chiesto aiuto entrando in un ristorante situato a ridosso della pineta di Castelfusano. Subito sono stati allertati i soccorsi e i Carabinieri di zona che hanno ascoltato la testimonianza della ragazza, e la descrizione dei due malviventi iniziando ad una vera e propria caccia all’uomo con massicci controlli all’interno della pineta e riuscendo ad individuare la baracca dove era avvenuta la violenza.

LA CATTURA – I due uomini, già noti alle forze dell’ordine, nella giornata di ieri sono stati assicurati alla giustizia. Durante la mattinata è stato arrestato il primo che si stava nascondendo nella pineta di Castel Fusano, mentre poche ore dopo hanno arrestato anche il secondo bloccandolo ad una fermata dell’autobus vicino alla stazione Lido Centro. I due arrestati sono stati accompagnati presso il carcere di Regina Coeli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria e dovranno rispondere del reato di “violenza sessuale di gruppo, sequestro di persona e lesioni personali”.

romatoday.it



   

 

 

1 Commento per “24enne rapita a Lido Centro, picchiata e violentata: due romeni arrestati”

  1. In Italia non esistono i bordelli pubblici e la cricca che governa il paese non capisce il problema, siamo invasi da potenziali stupratori. Le donne del Parlamento, viaggiano con la scorta e non si pongono il problema degli stupri.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -