Strozzato dai debiti, 45enne si toglie la vita all’interno del suo bar

Rimini – Si toglie la vita all’interno del suo bar, tragedia a Sant’Ermete. L’uomo era soffocato dai debiti con dipendenti e fornitori.

Macabro ritrovamento, nella mattinata di martedì, con i vigili del fuoco e i carabinieri intervenuti a Sant’Ermete. L’allarme è scattato verso le 8.15 quando il gestore del bar Casale, in via Casale Sant’Ermete al civico 499, è stato trovato privo di vita. L’uomo, un 45enne, si è tolto la vita impiccandosi con una catena nel retrobottega del locale.

Nonostante l’intervento del pesonale del 118, il medico non ha potuto far altro che constatarne il decesso. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Santarcangelo.

 



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -