Strozzato dai debiti, 45enne si toglie la vita all’interno del suo bar

Rimini – Si toglie la vita all’interno del suo bar, tragedia a Sant’Ermete. L’uomo era soffocato dai debiti con dipendenti e fornitori.

Macabro ritrovamento, nella mattinata di martedì, con i vigili del fuoco e i carabinieri intervenuti a Sant’Ermete. L’allarme è scattato verso le 8.15 quando il gestore del bar Casale, in via Casale Sant’Ermete al civico 499, è stato trovato privo di vita. L’uomo, un 45enne, si è tolto la vita impiccandosi con una catena nel retrobottega del locale.

Nonostante l’intervento del pesonale del 118, il medico non ha potuto far altro che constatarne il decesso. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Santarcangelo.

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -