Rissa a Jesolo, botte da orbi tra nigeriane e senegalesi

Rissa in spiaggia a Jesolo tra alcune donne nigeriane e senegalesi. Una ferita

 

rissa-donne

Sono volati urla e schiaffi. Il tutto sabato pomeriggio nella spiaggia di piazza Brescia a Jesolo, dove è scoppiata una rissa tra alcune donne di origine nigeriana e senegalese, tra le quali anche una minorenne.

La zuffa, che ha coinvolto delle venditrici ambulanti e delle turiste, sarebbe stata scatenata da futili motivi, probabilmente per delle treccine. Una delle abusive (è al vaglio anche l’esistenza di permessi di soggiorno e simili) avrebbe avuto intenzione di pettinare una turista, che evidentemente non era così contenta di ricevere il trattamento. A quel punto dalle parole si è passati velocemente ai fatti.

Molto lo stupore e la curiosità nei bagnanti, appostati attorno al “ring”. Dopo essere stati informati, sul posto sono intervenuti tempestivamente 8 uomini della polizia locale con tre auto, tra cui il comandante Claudio Vanin, che hanno provveduto a sedare la rissa. Una delle donne è stata condotta in pronto soccorso, poiché avrebbe riportato dei traumi di piccola entità.

La ricostruzione di quanto accaduto è tuttora al vaglio delle forze dell’ordine, ma sembra che chi ha preso parte attiva alla rissa sarà denunciato. Dovrebbero scattare quattro segnalazioni alla magistratura “d’ufficio”. Dopodiché si vedrà se tra le litiganti scatteranno anche le querele di parte.

veneziatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -