Disperato e senza lavoro, 29enne si getta nel vuoto

E’ in gravi condizioni il 29enne tifernate che ieri pomeriggio si è buttato dalle mura del Cassero di Città di Castello (Perugia), dopo essere rimasto senza un lavoro. E’ stato lo stesso giovane a dirlo alle persone che per prime lo hanno soccorso.

Miracolosamente il giovane non è morto, anche se ha riportato moltissime fratture e importanti traumi.

Dopo una prima stabilizzazione all’ospedale di Città di Castello, il ragazzo è stato poi trasportato in elicottero all’ospedale di Perugia dove è stato ricoverato in rianimazione e dove i medici controllano i parametri vitali per decidere quando operarlo sia per le fratture che per il trauma cranico.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -