Genocidio greco: la troika vuole un taglio del 30% sulle pensioni

grecia-pensionato

 

I creditori della Grecia starebbero già pensando di chiedere al governo di Atene un ulteriore, pesantissimo taglio del 30% sulle pensioni dei greci che in cinque anni e due Memorandum sono state ridotte del 48%. E’ quanto sostiene l’edizione online di Protothema. Secondo il giornale la neo-nominata capo missione del Fmi, Delia Velculescu, punterebbe ad un piano di riforme previdenziali richieste alla Grecia e che includono tagli alle pensioni fino al 30%.



   

 

 

2 Commenti per “Genocidio greco: la troika vuole un taglio del 30% sulle pensioni”

  1. Genocidio è il termine esatto per definire questa situazione,e la cosa incredibile è che questi immondi sciacalli eurocratici si ammantano di parole come”solidarietà europea,valori condivisi,diritti umani”e altre amenità simili;ipocriti schifosi.

  2. Be lo voglio proprio dire questa è una vera e propria CAROGNATA DA INFAMI e VIGLIACCHI, massacrare il popolo Greco, mi fanno solo schifo loro e chi vuole restare con l’UE.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -