Egiziano sorpreso con l’amante pesta la moglie e le infila la testa nel water

Roma – Pavona: la moglie lo scopre con l’amante, lui la prende a calci e pugni

Episodio di maltrattamenti a Pavona ai danni di una madre e di una figlia. La donna nella serata di venerdì ha sorpreso il marito, un egiziano di 55 anni da anni in Italia, in un bar della frazione di Albano mentre si intratteneva scambiandosi effusioni con l’amante davanti a un videopoker.

bergoglioLa donna, che da tempo sapeva dei tradimenti del marito, ha tentato di rivendicare all’uomo i suoi comportamenti. Ne è scaturito un attacco violento del marito che ha iniziato a rincorrere la moglie che era insieme alla figlia di 15 anni nei vicoli di Pavona..

Madre e figlia sono riuscite a trovare rifugio a casa di un’amica ed è lì che il marito è andato letteralmente in escandescenza: ha sfondato la porta dell’appartamento, è riuscito a raggiungere la moglie e a picchiarla arrivando perfino a infilarle la testa nel water e ad azionare lo scarico. Poi se l’è presa con la figlia, sollevandola da terra, afferrandola per i capelli e scaraventadola su una parete.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Castel Gandolfo, allertati da alcuni condomini, hanno bloccato l’uomo e hanno prestato soccorso alle due donne, che dopo le cure in ospedale sono state riaccompagnate a casa. Il marito violento è stato arrestato e si trova nel carcere di Velletri .

castelli.romatoday.it/



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -