Truffe e furti agli anziani, arrestata banda di nomadi

La Polizia di Trieste ha arrestato una banda specializzata in truffe e furti agli anziani. Le indagini degli uomini della squadra mobile, in collaborazione con quelle di Cuneo e Torino, hanno accertato che tre uomini e una donna, nomadi piemontesi, colpivano in varie regioni, tra cui la Lombardia, il Piemonte, la Liguria, il Lazio, il Veneto oltre al Friuli Venezia Giulia.

Il gruppo si muoveva in modo sincronizzato e con compiti specifici; una volta individuata la vittima, la donna si presentava all’anziana fingendosi una vecchia conoscenza e con modi affabili e gentili, intavolava una conversazione riuscendo a carpire l’indirizzo di casa; a quel punto la malvivente con destrezza, al momento di congedarsi, riusciva a sottrarle le chiavi di casa. Gli uomini poi si occupavano del furto presso l‘abitazione e del controllo dei movimenti dell’anziana.

Numerosi sono stati i furti sventati dalla Polizia di Trieste nel corso delle indagini. Durante l’operazione sono state sequestrate diverse autovetture e camper, utilizzati dai malviventi per i loro raid. ADNKRONOS



   

 

 

2 Commenti per “Truffe e furti agli anziani, arrestata banda di nomadi”

  1. MA SI RENDE CONTO IL MINISTRO DEGLI INTERNI CHE QUESTI FATTI GENERARONO LE “SQUADRE D’AZIONE” POI IL FASCISMO.!!

    T R A P O C O C I R I S I A N O. !!!

    • Qui questi Politici non si rendono conto di nulla, si rendono conto solo degli interessi personali e le poltrone il resto non glie ne fotte nulla, qui stiamo sotto dittatura comunista, a sto punto mi spiace forse non essere d’accordo con il tuo pensiero,e non me ne volere, ma visto come stanno andando le cose ogni giorno, esci di casa e ti rapinano, spacciano a cielo aperto addirittura dentro la Questura, tutti i santi giorni donne che non possono uscire più tranquille di casa neppure in pieno giorno che vengono stuprate e picchiate, allora dico meglio le squadre d’azione e il fascismo , almeno sai quello che puoi fare e quello che non puoi, e almeno spariscono dalla circolazione chi delinque e gli incompetenti che tra parentesi fanno finta di non sapere e ne vedere.

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -