Senegalese picchia un vigile e danneggia l’auto di servizio

 

Aggredisce gli agenti per sottrarsi ai controlli e salvare la merce in vendita, ma finisce in manette. Pomeriggio caldo, non solo per le temperature, giovedì pomeriggio in viale Italia al Lido del Sole, località di Bibione, dove una pattuglia della polizia locale stava eseguendo controlli quotidiani di repressione al commercio abusivo in spiaggia. Alla vista degli agenti, K.C., senegalese di 45 anni, residente a Pordenone, si è dato alla fuga per poi tornare sui propri passi con atteggiamento di sfida nei confronti degli agenti.

Giunti i rinforzi, l’uomo è stato bloccato, privo di qualsiasi documento di identità e di soggiorno in Italia. Invitato a salire a bordo dell’auto di servizio, il senegalese è andato su tutte le furie aggredendo gli agenti che sono riusciti comunque a bloccarlo con la forza. Nella colluttazione uno degli agenti è stato raggiunto da una gomitata al volto con prognosi di 4 giorni. In comando il venditore extracomunitario ha continuato a dare in escandescenza, danneggiando anche la vettura di servizio. Poi si è calmato. Per lui, arrestato, è scattata la denuncia per resistenza, violenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e omessa esibizione di documenti e titolo di soggiorno, che risulta essere stato comunque regolarmente rilasciato. Oltre a ciò è stata inoltrata una segnalazione alla questura per il foglio di via e la possibilità di mancato rinnovo del soggiorno in Italia.

Pieno sostegno in questa azione di contrasto all’abusivismo commerciale da parte del sindaco, Pasqualino Codognotto: “Questo episodio di aggressione e violenza ai danni degli agenti di polizia locale va condannato e perseguito – afferma Codognotto – e testimonia il grande impegno dell’intero Comando e del comandante Gallo per garantire la sicurezza e la legalità”. Lo stesso comandante conferma che la lotta all’abusivismo commerciale non subirà nessun rallentamento: “I servizi svolti in spiaggia e in isola pedonale – spiega il dirigente – saranno quotidiani e non sarà data tregua a chi commercia illegalmente”.

veneziatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -