Incidente durante il trasbordo su nave tedesca, morti 12 migranti

 

Sarebbe un  incidente in acque internazionali la causa della morte di 12 clandestini al largo delle coste libiche che, secondo quanto raccontato dai superstiti alle ONG, avrebbe provocato alcune vittime. Lo riferisce il capo della Procura di Siracusa, Francesco Paolo Giordano, che parla  di “una dozzina di morti”, e che, insieme al Gruppo Interforze, sta compiendo gli accertamenti sulle ricostruzioni fornite dai migranti sbarcati ad Augusta a bordo della nave della Marina militare tedesca Holstein.

“Da quanto siano riusciti a sapere – dice il capo della Procura di Siracusa – le vittime erano su un gommone che conteneva un centinaio di migranti. Erano in corso le operazioni di trasbordo dalla carretta del mare alla nave tedesca: 88 stranieri sono stati tratti in salvo, il resto e’ finito in mare nel disperato tentativo di salire sul mezzo navale.

E’  un episodio accidentale, ma va verificato. Questo non esclude che possa profilarsi una ipotesi di omicidio colposo.
In ogni caso, resta da valutare la nostra competenza giurisdizionale, tenuto conto che i fatti riguardano cittadini stranieri in acque internazionali“.



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -