Bari, sei morti per esplosione fabbrica di fuochi d’artificio

E’ salito a 7 morti il bilancio dell’esplosione della fabbrica di fuochi di artificio nelle campagne di Modugno, in provincia di Bari.Tra le macerie del laboratorio i vigili del fuoco hanno infatti trovato i corpi senza vita delle tre persone che risultavano inizialmente disperse. Sono quindi sei in totale i cadaveri trovati nella fabbrica. Inoltre è morto uno dei feriti trasportati in ospedale. Tra le vittime tre italiani, due  indiani e un albanese.

Nell’azienda, dove lavorano almeno una decina di persone, stavano preparando i fuochi per le feste patronali. Sul posto ci sono polizia, carabinieri, vigili del fuoco e vigili urbani. A confermare l’incidente la polizia municipale di Modugno.

Gli investigatori stanno verificando anche l’ipotesi che una prima esplosione sia avvenuta durante le operazioni di trasbordo degli artifizi da una ‘casamatta’ in un furgone, per trasportarli a Cassano delle Murge (Ba) per la festa patronale. Lo spostamento d’aria avrebbe cosi’ innescato una serie di esplosioni a ‘catena’ delle costruzioni e dei depositi di materiale pirotecnico e l’onda d’urto avrebbe coinvolto anche una persona che si trovava nelle campagne circostanti l’azienda, e che e’ rimasta ferita.
.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -