Immigrati, la zuppa di buonismo della sinistra mette a rischio la pax sociale

“La zuppa di buonismo che somministra l’amministrazione comunale di Bagno di
Romagna ai suoi cittadini è veramente stomachevole. Per giustificare la nuova
ondata di immigrati in arrivo, per ordine di Regione e Prefettura, tira fuori
principi, quali la libertà, il rispetto, il coraggio e l’uguaglianza, che nulla
hanno a che vedere con questa emergenza infinita.

L’amministrazione usa infatti questi slogan stucchevoli e privi di significato concreto per legittimare la
propria incapacità ad amministrare puntando, prima di tutto, al bene dei propri
cittadini.

Sono ormai ampiamente dimostrati i limiti della sinistra a governare,
ovunque, e soprattutto la sua endemica mancanza di coraggio e pragmatismo nelle
emergenze come quella dell’invasione in atto, anche perché forse l’accoglienza
senza se e senza ma a qualcuno conviene in termini di guadagni milionari.

Si parla di un afflusso di immigrati che sta intensificandosi: è arcinoto che la
stragrande maggioranza non avrà mai lo status di profugo perché non ne ha
diritto, altri Stati hanno messo in atto iniziative forti per limitare gli
ingressi, al contrario il governo Renzi continua a non fare nulla e a rovesciare
sulle comunità un’infinita massa di stranieri che potrebbero mettere a rischio,
e lo faranno senza dubbio, la coesione e la pax sociale delle località dove sono
destinati. Non si creda, infatti, che sia la Lega Nord a fomentare il disagio
dei cittadini.

Il malcontento si diffonde sempre più ed è sempre più aspro, ma
la maggiornza è sorda e cieca. C’è bisogno di un’inversione di tendenza che
veda, da un lato, i territori dire no ad altra accoglienza, e dall’altro,
iniziative serie del governo per rispedire immediatamente indietro chi non ha
diritto allo status di profugo e per impedire nuovi arrivi. Mi piacerebbe sapere
quanti immigrati ospiteranno Baccini e la sua Giunta visto lo spiccato senso
civico che professano…”

Gianni Facciani
Segretario lega nord Valle del Savio



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
ti chiediamo di fare una donazione.

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
e un sito privo di pubblicità.
Fai una donazione!


Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -