Stranieri scatenati, aumenta la “percezione” dell’insicurezza

Storie di ordinaria “percezione”

Qualche anno fa un fatto del genere avrebbe destato stupore e sconcerto fra i cittadini montecatinesi.
Ormai, purtroppo, quello accaduto ieri, rientra nella normale “percezione” quotidiana di una cittadina rassegnata alla paura e al degrado.

Passiamo dunque al fatto:
Due Immigrati (un dominicano domiciliato a Montecatini e un venezuelano domiciliato a Monsummano) come succede spesso, si affrontano per strada con spinte e pugni , poi spunta un coltello e parte la coltellata alla gola. Per fortuna la coltellata non è fatale , anche se compromette la giugulare , la vittima comunque riesce a raggiungere il Pronto Soccorso. L’aggressore lo segue e trovando la porta del Pronto Soccorso chiusa , la sfonda con una sedia e cerca di rintracciare la vittima (forse con l’ intento di ucciderla).

Grande paura fra il personale del Pronto Soccorso che, però, con sangue freddo, riesce a non far precipitare la situazione e meno male che arriva la Polizia e l’ aggressore viene fermato prima che infierisca ancora! Da rilevamenti ematici risulterà positivo sia all’alcol che alla droga.
In un Paese normale l’ aggressore sarebbe in galera, invece è stato messo agli arresti domiciliari.

I cittadini continuano a non capire perché ,dopo la gravità dei fatti accaduti, l’ aggressore sia solo agli arresti domiciliari. Non ci stupiamo ,poi, se la percezione dell’insicurezza continua ad aumentare ed in molte città iniziano le rivolte contro le politiche buoniste della sinistra!
Ci domandiamo se i protagonisti della triste vicenda siano a posto con i permessi di soggiorno, se sono a posto con le residenze, se gli appartamenti dove abitano sono regolarmente affittati se hanno un lavoro regolare. Se vogliamo provare a diventare un Paese normale dobbiamo fare in modo che tutti rispettino le regole, non solo gli Italiani!

Francesco Bentivegna (resp Dip. Sicurezza e Immigrazione-Lega Nord)
Luciana Bartolini (Segretaria lega Nord Montecatini Terme)



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -